9.10.06

La Maria

Un onorevole su tre fa uso di stupefacenti, prevalentemente cannabis ma anche cocaina: è il risultato di un test eseguito, a loro insaputa, su 50 deputati dalle Iene, che ne proporranno i risultati nella prima puntata della nuova serie del programma, domani alle 21 su Italia 1. Questo il dato: il 32% degli 'intervistati' è risultato positivo: di questo il 24% (12 persone) alla cannabis, e l'8% (4 persone) alla cocaina. Il test eseguito con uno stratagemma è il drug wipe, un tampone frontale che, spiega Davide Parenti, capo autore delle Iene, "ha una percentuale di infallibilità del 100%". I deputati sono stati avvicinati con la scusa di un'intervista. poi, una finta truccatrice, si accorgeva che la fronte dell' intervistato era "troppo lucida" e tamponava. In realtà l'ignaro si era sottoposto, senza saperlo, al test che svela se si è fatto uso di stupefacenti nelle ultime 36 ore. "Il test - spiega Parenti - è infallibile al 100% se si sono assunte sostanze stupefacenti nelle ultime 36 ore. Il che vuole dire che basta averne fatto uso più di due giorni prima per risultare negativi. L'errore, piuttosto, può essere fatto per difetto: può succedere che il test non rilevi chi ha fatto uso di cannabis coca o altro ma non che risulti positivo se qualcuno è pulito". Nel servizio-inchiesta non si riconosceranno i deputati sottoposti al test: "Noi stessi non sappiamo chi, dei 50 testati, sono i 'positivi'. Per noi la parte interessante non è la violazione, ma il dato percentuale".
_______________________________________________
Adesso capisco come mai alcuni parlamentari si comportino in modo così strano e dicano amenità gravissime... Meno male, adesso so che non sono malati mentali, del tutto...

2 Comments:

Anonymous Marco D'Acri said...

Altro che Margherita, Quercia e Garofano...qui le intese bipartisan le fanno su un'unica pianta... vuoi vedere che Pannella invece che libertario è l'unico onesto...

9/10/06 17:34  
Anonymous Marco D'Acri said...

La mia voleva essere una battuta, non certo una sottovalutazione del problema tossicodipendenze. A propostito è incredibile pensare come i politici si affannino ad affermare di voler combattere il traffico di droghe quando poi sembra ne siano in buona percentuale consumatori. In questo il senso della mia espressione "Pannella l'unico onesto", non certo nella giustificazione del fenomeno. Marco

10/10/06 02:19  

Posta un commento

<< Home